Il ritorno di Venom e la furia di un nuovo nemico: Carnage
15 Ottobre 2021
I Cinema: “Sale” della vita
17 Ottobre 2021
Mostra tutto

La Corte Europea di Strasburgo definisce il Vaticano “immune” da accuse di pedofilia

La Corte Europea di Strasburgo ha rigettato ben 24 querelanti che avevano citato in giudizio il Vaticano per atti di pedofilia commessi da preti cattolici. Nel 2011 avevano fatto causa alla Chiesa per la gestione del problema degli abusi.

La motivazione della Cedu riguarda “l’immunità della Santa Sede riconosciuta dai principi del diritto internazionale”. I giudici europei affermano che “il Vaticano ha caratteristiche paragonabili a quelle di un ente sovrano straniero, con diritti e doveri di uno Stato. E questo la giustizia belga “avrebbe dovuto metterlo in conto”.

Tale decisione della Corte Europea dei diritti dell’uomo arriva in tempi relativamente vicini alla pubblicazione dei lavori della Commissione indipendente sugli abusi sessuali nella Chiesa (Ciase) in Francia.

Il rapporto ha evidenziato che nel solo territorio francese, tra il 1950 e il 2020, tra i 2.900 e i 3.200 sacerdoti avrebbero abusato sessualmente un numero di almeno 216mila vittime.

Matteo Giacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *