Scuola, la protesta continua
20 Ottobre 2008
Italia, è allarme recessione
21 Ottobre 2008
Mostra tutto

Verdi: “Gravissimi i tagli alla scuola”

“Il taglio di 155 milioni di euro alla scuola previsto in Finanziaria, ed in particolare i 71 milioni di euro sottratti dal governo all'integrazione scolastica e all'adeguamento delle strutture al sostegno, rappresenta un fatto gravissimo per il quale chiederemo la massima mobilitazione del mondo della scuola e delle associazioni che, tra mille difficoltà, lavorano ogni giorno per aiutare i più deboli”.

“Il taglio di 155 milioni di euro alla scuola previsto in Finanziaria, ed in particolare i 71 milioni di euro sottratti dal governo all’integrazione scolastica e all’adeguamento delle strutture al sostegno, rappresenta un fatto gravissimo per il quale chiederemo la massima mobilitazione del mondo della scuola e delle associazioni che, tra mille difficoltà, lavorano ogni giorno per aiutare i più deboli”.

E’ l’allarme lanciato da Annamaria Cacciatore, e Sabina Segrella, responsabile scuola dei Verdi del Vomero.

“Chi già soffre perché portatore di handicap, sia esso fisico o psichico – hanno sottolineato i Verdi – da oggi in poi si troverà ancora di più in difficoltà perchè le scuole, le strutture sanitarie, le associazioni di settore non avranno abbastanza fondi per poter andare incontro alle loro esigenze: in Campania, in particolare, la mancanza di fondi creerà certamente enormi difficoltà”.

“Ci chiediamo perchè a rimetterci sono sempre le fasce più deboli – hanno ribadito Cacciatore e Segrella – contro questi tagli che rischiano di mettere in ginocchio il settore e di demotivare ulteriormente il corpo insegnanti e l’intero comparto della scuola, chiederemo a tutti di sottoscrivere un documento che invieremo al più presto al presidente dei Verdi, Grazia Francescato, certi di un suo interessamento in sulla questione”.

Francesco Licastro

Comments are closed.