Scontri a Ischia, la solidarietà dei giornalisti
28 Gennaio 2010
Vesuvio, ieri notte scossa di magnitudo 2.2
28 Gennaio 2010
Mostra tutto

Scontri a Ischia, i Verdi: “Non dimenticare i cittadini onesti”

"Esprimiamo-dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli- forte e totale condanna contro gli episodi di guerriglia avvenuti a Ischia.Una cosa è protestare per rivendicare il giusto diritto alla casa altro è organizzare sassaiole e scontri contro le forze dell'ordine degne di gruppi criminali più che di pacifici cittadini.

“Esprimiamo-dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli- forte e totale condanna contro gli episodi di guerriglia avvenuti a Ischia.Una cosa è protestare per rivendicare il giusto diritto alla casa altro è organizzare sassaiole e scontri contro le forze dell’ordine degne di gruppi criminali più che di pacifici cittadini.

Tutto in vista dell’ennesimo condono che aprirà la strada a nuove costruzioni abusive e ad un’altra colata di cemento.Anche se troviamo ingiusto  mettere sullo stesso piano i poveri cittadini che combattono per la prima casa rispetto ai proprietari di seconde e terze abitazioni o di megaimpianti abusivi.Gli atti criminali di oggi non sono degni degli ischitani per bene che sono la maggioranza e che non potrebbero mai sostenere iniziative di questo tipo.Noi vogliamo difendere innanzitutto i diritti di quei cittadini campani che negli ultimi 30 anni non hanno commesso abusi,non hanno approfittato di condoni,non hanno speculato o devastato il nostro territorio e che tutto il mondo politico sembra dimenticare”.
La prossima settimana i Verdi organizzaranno un presidio sull’isola contro la costruzione della nuova caserma forestale che si sta realizzando abbattendo la pineta secolare di Casamicciola.
“Ci aspettiamo la stessa mobilitazione di questi giorni,-conclude Borrelli-crediamo che lo stato non sarà mai credibile nella lotta all’abusivismo se esso stesso realizzerà degli scempi,in deroga a tutte le leggi ambientali e paesaggistiche come il nuovo casermone forestale”.

Comments are closed.