Continua lo stato di agitazione dei dipendenti Tess
9 Marzo 2011
Risultati positivi nella lotta al fenomeno dei roghi di rifiuti
10 Marzo 2011
Mostra tutto

Ordinanza anti rumori a Capri. Verdi: “Ottimo punto di partenza”

"L'ordinanza anti rumori emanata dal comune di Capri è estremamente interessante - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il presidente provinciale Carlo Ceparano - e potrebbe essere presa d' esempio da tutti i comuni della provincia di Napoli. Troppo spesso sui nostri territori circolano macchine e motorini con marmitte sfondate e vengono svolti lavori estremamente rumorosi in orari notturni e senza rispettare la quiete cittadina. Ordinanze serie che limitassero concretamente l' eccesso di rumori molesti sarebbero molto positive per il benessere complessivo delle città, degli abitanti ed anche degli animali. Vivremmo tutti meglio".

“L’ordinanza anti rumori emanata dal comune di Capri è estremamente interessante – dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il presidente provinciale Carlo Ceparano – e potrebbe essere presa d’ esempio da tutti i comuni della provincia di Napoli. Troppo spesso sui nostri territori circolano macchine e motorini con marmitte sfondate e vengono svolti lavori estremamente rumorosi in orari notturni e senza rispettare la quiete cittadina. Ordinanze serie che limitassero concretamente l’ eccesso di rumori molesti sarebbero molto positive per il benessere complessivo delle città, degli abitanti ed anche degli animali. Vivremmo tutti meglio”. “Bisogna riconoscere però che il primo motivo di inquinamento acustico sull’ isola – concludono Borrelli e Ceparano – è la centrale elettrica Sippic come certificato dal Prof. Nicola Pasquino della facoltà di Ingegneria della Federico II. Centrale che andrebbe chiusa e smantellata per il benessere ambientale e sociale dell’ intera isola di Capri”.

Comments are closed.