Tokyo chiude in ribasso, Europa negativa
24 Febbraio 2009
Bio-testamento, Rutelli: «Nel Pd pari dignità per le diverse posizioni»
24 Febbraio 2009
Mostra tutto

Molo Luise: accesso vietato, i cittadini protestano

Proseguono le proteste per la chiusura del passaggio pedonale del Molo Luise a Mergellina. “Si tratta di una appropriazione indebita – denuncia la consigliera della Prima Municipalità Cristina Caria – operata in danno ai tantissimi cittadini e turisti che si vedono privati ingiustamente della più bella passeggiata a mare della nostra città”. “Chiederò all'Assessore all'Ambiente Nasti – conclude la consigliera – di farsi promotore della convocazione di un tavolo tecnico per la immediata riapertura del percorso e per verificare chi abbia arbitrariamente chiuso l'accesso pedonale”.

Proseguono le proteste per la chiusura del passaggio pedonale del Molo Luise a Mergellina. “Si tratta di una appropriazione indebita – denuncia la consigliera della Prima Municipalità Cristina Caria – operata in danno ai tantissimi cittadini e turisti che si vedono privati ingiustamente della più bella passeggiata a mare della nostra città”. “Chiederò all’Assessore all’Ambiente Nasti – conclude la consigliera – di farsi promotore della convocazione di un tavolo tecnico per la immediata riapertura del percorso e per verificare chi abbia arbitrariamente chiuso l’accesso pedonale”.

Il Molo Luise è collocato in una posizione che definire strategica sarebbe limitativo. Mergellina dista infatti meno di 20 miglia da Capri, Ischia, Procida, Sorrento e da tutta la Costiera amalfitana. L’aeroporto è a 20 minuti di macchina. E la Costa Azzurra, altra patria d’elezione per i megayacht, è a poco meno di una giornata di navigazione.

Gabriella Sarno

Comments are closed.