Verdi: “Basta voli a bassa quota”
29 maggio 2009
Un supercast all’Olimpico per l’Abruzzo
29 maggio 2009
Mostra tutto

La Chiesa Cristiana Evangelica annuncia le date delle Assemblee di Dio

La Chiesa Cristiana Evangelica di Napoli rende noto che lo svolgimento delle attività evangeliche sarà tenuto presso i Giardini del Parco Marco Mascagna nei giorni  venerdì, sabato 6, venerdì 12, venerdì 26 e sabato 27 giugno dalle ore 17 alle ore 20.

La Chiesa Cristiana Evangelica di Napoli rende noto che lo svolgimento delle attività evangeliche sarà tenuto presso i Giardini del Parco Marco Mascagna nei giorni  venerdì, sabato 6, venerdì 12, venerdì 26 e sabato 27 giugno dalle ore 17 alle ore 20.

Chiesa evangelica è un termine generico usato per indicare sia chiese propriamente protestanti, come luterane e riformate sia chiese di origine dissidente o revivaliste, cioè derivanti dalla coagulazione di fermenti religiosi, detti di risveglio (revival), nati nell’ambito di chiese istituzionali cristiane in generale, come ad esempio quelle sorte dalle varie espressioni di natura pentecostale come le odierne Assemblee di Dio, la Chiesa Apostolica, o non pentecostali come le Chiese dei Fratelli etc.
Ai tempi della Riforma protestante il concetto “evangelico” (cioè secondo l’annuncio biblico, l’evangelium, in greco: εὐαγγέλιον, euangélion) fu utilizzato consapevolmente come critica contrastante la Chiesa cattolica. Gli evangelici hanno significative differenze di fede rispetto ai cattolici romani.
Nel corso della confessionalizzazione il significato di “Chiesa Evangelica” divenne un termine generico per indicare il luteranesimo come Chiesa riformata. Dopo la pace di Westfalia (1648) il termine divenne, attraverso il Corpus Evangelicorum anche un concetto costituzionale delle Chiese nazionali. Oggi, fra le Chiese evangeliche, vengono annoverate anche le “Libere Chiese”. Il termine, spesso sinonimico, “Chiese Protestanti”, riguarda la storica Protesta di Spira dei prìncipi evangelici avvenuta nel corso della Dieta imperiale di Spira del 1529.
Il significato di “evangelico” deve essere tenuto distinto dal relativamente nuovo concetto di evangelicismo (il termine proviene dall’inglese evangelical), il cui significato indica una definita corrente interna (ed esterna) alla Chiesa evangelica.

Gabriella Sarno

Comments are closed.