Italia-Polonia Under… 2-1
23 Marzo 2017
Mostra itinerante dello spionaggio
23 Marzo 2017
Mostra tutto

Tra il dire e il fare, tecniche di primo intervento a confronto

 

Innovazione, confronto ed analisi di tutte le tecniche di primo intervento specialistico. Di questo e di tanto altro si è discusso nell’ambito del terzo congresso medico – informatico di emergenza pediatrica dal titolo: “Tra il dire ed il fare” che si è tenuto presso la villa Doria d’Angri a Napoli.

Medici ed esperti italiani – e non solo – si sono confrontati su tutto quanto concerne il pronto soccorso rivolto ai più piccoli. Anche i contributi dall’estero però, come quelli portati dallo statunitense Prof. Javier Gonzales Del Rey, sono stati fondamentali per lo svolgimento del convegno.

 

Innovazione, confronto ed analisi di tutte le tecniche di primo intervento specialistico. Di questo e di tanto altro si è discusso nell’ambito del terzo congresso medico – informatico di emergenza pediatrica dal titolo: “Tra il dire ed il fare” che si è tenuto presso la villa Doria d’Angri a Napoli.

Medici ed esperti italiani – e non solo – si sono confrontati su tutto quanto concerne il pronto soccorso rivolto ai più piccoli. Anche i contributi dall’estero però, come quelli portati dallo statunitense Prof. Javier Gonzales Del Rey, sono stati fondamentali per lo svolgimento del convegno.

“E’ un appuntamento importante” commenta il Prof. Enzo Tipo direttore del pronto soccorso dell’Ospedale Santobono di Napoli, “perché è un momento di incontro e di formazione per i medici che si dedicano all’emergenza dei bambini. E’ un momento quindi, di formazione e di confronto tra più specialisti. Abbiamo la fortuna di avere un ospite statunitense – il Prof. Del Rey – che è anche il coordinatore dei programmi di formazione degli specializzandi in pediatri e che ci illustrerà una serie di novità sulla formazione in campo dell’emergenza e delle prime operazioni di soccorso”.

 

                                                                                                                                                                           Eugenio Coletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *