Test medicina, la vicenda approda a Bruxelles
14 settembre 2007
I Verdi: “A Capodichino inquinamento acustico”
18 settembre 2007
Mostra tutto

Periferie stabiesi, è ancora allarme

CASTELLAMMARE DI STABIA. Riesplode l’allarme periferie nella città delle terme. Dopo le proteste portate alla luce negli ultimi mesi da diversi gruppi dic cittadini, un’altra petizione è stata completata dai residenti di tre quartieri importanti stabiesi, che sembrano accomunati tutti dagli stessi problemi. Sul piede di guerra scendono così gli abitanti di via Meucci, via De Gasperi e salita San Giacomo che, dopo aver concluso una sorta di dossier sulle condizioni in cui versano le strade, hanno deciso di scrivere all’amministrazione comunale per segnalare il caso.

CASTELLAMMARE DI STABIA. Riesplode l’allarme periferie nella città delle terme. Dopo le proteste portate alla luce negli ultimi mesi da diversi gruppi dic cittadini, un’altra petizione è stata completata dai residenti di tre quartieri importanti stabiesi, che sembrano accomunati tutti dagli stessi problemi. Sul piede di guerra scendono così gli abitanti di via Meucci, via De Gasperi e salita San Giacomo che, dopo aver concluso una sorta di dossier sulle condizioni in cui versano le strade, hanno deciso di scrivere all’amministrazione comunale per segnalare il caso.

Se è pur vero infatti che tra tutte le città del Napoletano, e in generale della Campania, la città stabiese è stata quella in cui si è sofferto meno l’emergenza rifiuti, è altrettanto vero che molti quartieri e strade di Castellammare soffrono ancora una cattiva gestione delle pulizie delle strade. A via Meucci i residenti hanno filmato i cumuli di immondizia depositati da giorni in strada da cui compaiono spesso e volentieri topi e ratti di vario genere. “La situazione è diventata ormai insostenibile – afferma Antonio Imparato, un residente della zona e tra i fautori della protesta -, speriamo pertanto in un intervento risolutivo da parte dell’amministrazione comunale”. Il filmato verrà ora inviato al tribunale di Torre Annunziata come prova dei disagi che i cittadini da tempo sono costretti a subire. In via De Gasperi, invece, il problema è lo stesso che affligge un pò tutto il litorale stabiese, quello prospiciente la Villa comunale e cioè il cattivo odore emanato dai rivoli fognari che dall’entroterra stabiese sgorgano in mare con tutto il loro carico maleodorante. Alla salita San Giacomo, infine, si denuncia il cattivo stato del manto stradale e della pulizia precarie della strada, anche qui infestata da topi. Fin qui la protesta dei cittadini, alla quale si spera seguirà un intervento da parte degli organi preposti.

FRANCESCO FUSCO

Comments are closed.