Il WWF lancia il progetto “ Sentinelle del fuoco”
1 agosto 2007
Allarme in Asia dopo le alluvioni, aumentano le vittime, a rischio donne e bambini
3 agosto 2007
Mostra tutto

Incidente stradale, ferita 38enne stabiese

CASTELLAMMARE DI STABIA. Una 38enne stabiese perde una gamba e rischia anche l’amputazione di un braccio in seguito a un incidente stradale. L’automobilista che ha causato lo schianto è risultato invece positivo alla prova dell’etilometro a cui è stato sottoposto durante i rilievi e per questo denunciato a piede libero. La Polizia Stradale di Sorrento non ha ancora chiuso gli accertamenti sulla dinamica del sinistro (l’ennesimo) che torna a insanguinare le strade dell’hinterland stabiese.

CASTELLAMMARE DI STABIA. Una 38enne stabiese perde una gamba e rischia anche l’amputazione di un braccio in seguito a un incidente stradale. L’automobilista che ha causato lo schianto è risultato invece positivo alla prova dell’etilometro a cui è stato sottoposto durante i rilievi e per questo denunciato a piede libero. La Polizia Stradale di Sorrento non ha ancora chiuso gli accertamenti sulla dinamica del sinistro (l’ennesimo) che torna a insanguinare le strade dell’hinterland stabiese.

L’incidente risale a ieri pomeriggio. L.I., 38 anni, residente a Castellammare, viaggia in sella alla sua Honda sh 125. La donna sta per ritornare a casa dopo un viaggio a Napoli per motivi di lavoro. Poco dopo lo svincolo autostradale stabiese, all’altezza di Ponte Persica, viene travolta da una Fiat Uno guidata da C.N., un 28enne di Gragnano denunciato poi dalla Polizia per guida in stato di ebbrezza. L’impatto è violentissimo. L’Honda viene letteralmente travolta dall’auto dopo che il giovane gragnanese, che viaggiava in direzione Napoli, ha invaso la corsia opposta. Nella violenza dell’urto la donna è stata sbalzata dalla sella, sbattendo violentemente contro il guard – rail. Nel tragico impatto la 38enne ha perso la gamba sinistra, mentre gravi danni sono stati riscontrati anche all’arto superiore. Subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi. Sul luogo della tragedia si è recata un’ambulanza del 118 che ha trasportato la sfortunata donna al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo. A Ponte Persica si reca anche una pattuglia della Polizia Stradale di Sorrento, che effettua tutti i rilievi e scopre che l’investitore si trovava in evidente stato di ebbrezza. I medici stabiesi constatano la gravità delle condizioni della donna e ne dispongono l’immediato trasferimento all’ospedale San Leonardo di Salerno, dove la 38enne verrà sottoposta a un delicato intervento chirurgico al braccio. Sul raccordo autostradale arrivano anche i vigili del fuoco del locale distaccamento per mettere in sicurezza i mezzi incidentati e ripulire la carreggiata. L’incidente ha provocato dei problemi anche alla viabilità. Lunghe file di coda si sono formate in entrambi i sensi di marcia e soltanto dopo circa due ore la situazione è ritornata gradualmente alla normalità. Continua ad essere drammatico dunque il bollettino degli incidenti stradali. Dopo le tragedie di Massalubrense e Lettere, con la morte di un 23enne e la morte cerebrale di una 23enne fotografa, ecco un’altra tragedia nell’area stabiese – sorrentina. Anche se questa volta a provocare l’incidente è stato un automobilista alla guida in stato di ebbrezza.

FRANCESCO FUSCO

Comments are closed.