Il cocktail alla moda? Il Polonio
25 novembre 2007
L’Atlantico “culla” degli uragani
1 dicembre 2007
Mostra tutto

Immigrazione, via ai flussi 2007

Scatta l'operazione flussi 2007, la prima totalmente on line, senza code, file notturne, moduli introvabili. Da domani, infatti, sara' possibile avviare le procedure che porteranno alla presentazione delle domande, operazione che si potra' fare a partire dalle 8 del 15 dicembre, per alcune categorie determinate, dal 18 dicembre per colf e badanti, dal 21 dicembre per tutti gli altri lavoratori. In totale saranno 170 mila i “posti” a disposizione, cioe' la quota d'ingresso 2007 di lavoratori immigrati non comunitari.

Scatta l’operazione flussi 2007, la prima totalmente on line, senza code, file notturne, moduli introvabili. Da domani, infatti, sara’ possibile avviare le procedure che porteranno alla presentazione delle domande, operazione che si potra’ fare a partire dalle 8 del 15 dicembre, per alcune categorie determinate, dal 18 dicembre per colf e badanti, dal 21 dicembre per tutti gli altri lavoratori. In totale saranno 170 mila i “posti” a disposizione, cioe’ la quota d’ingresso 2007 di lavoratori immigrati non comunitari.

GLI ADEMPIMENTI PRELIMINARI: Da domani, sul sito del ministero dell’Interno (www.interno.it), partira’ la nuova procedura telematica: gli utenti interessati (la domanda e’ presentata dal datore di lavoro) potrannoú scaricare ed installare sul proprio computer il software aggiornato (per chi non l’avesse già fatto nei giorni scorsi da uno dei siti d’informazione che hanno aderito alla campagna del Viminale visitati da 100 mila persone); registrarsi su www.interno.it per avere una password e un nome utente; richiedere il modulo della domanda a seconda della tipologia di assunzione che si intende fare; compilare il modulo. Questi adempimenti potranno essere effettuati nei prossimi 15 giorni. Il giorno e l’ora in cui vengono effettuati non influiscono sulla graduatoria che permetterà poi di entrare tra i 170mila permessi. A questo fine, infatti, contano solo la data e l’orario di ricezione della domanda formato digitale.

INOLTRO DELLE DOMANDE: Dovrà essere effettuato esclusivamente nei termini indicati dal decreto, seguendo criteri di scaglionamento che prevedono l’invio: – a partire dalle ore 8 del 15 dicembre per i lavoratori delle nazioni che hanno sottoscritto specifici accordi di cooperazione in materia migratoria (Albania, Algeria, Bangladesh, Egitto, Filippine, Ghana, Marocco, Moldavia, Nigeria, Pakistan, Senegal, Somalia, Sri Lanka, Tunisia), a prescindere dal tipo di lavoro (quindi per tutte le tipologie di lavoro, anche per i lavoratori domestici e di assistenza alla persona); – a partire dalle ore 8 del 18 dicembre per le domande relative ai lavoratori domestici e di assistenza alla persona di tutte le altre nazionalita’; – dalle ore 8 del 21 dicembre per tutti gli altri lavori di tutte le altre nazionalita’.

SOFTWARE: sulla home page del sito del Ministero dell’Interno www.interno.it sarà attivato anche un collegamento per l’accesso diretto alla procedura e per scaricare l’aggiornamento del software. I programmi devono essereþinstallatiþsuiþpersonal computer da cui si effettuerannoþla compilazione e la spedizioneþtelematica delle domande.

GUIDA VOCALE: Sara’ disponibile una guida vocale che accompagnerà l’utente nella procedura di compilazione on line della modulistica.

PATRONATI E ASSOCIAZIONI: Coloro che ritengono di avere difficoltà nell’eseguire la procedura,þpossonoþavvalersi delle associazioni e dei patronati (elenco sul sito del ministero) che, in base aþprotocolli firmati con il ministero dell’Interno, garantiranno il servizio completamente gratuito in relazione all’uso delle procedure.

HELP DESK: Gli utenti che dovessero avere domande o problemi nel corso della compilazione della modulistica potranno segnalarlo all’help desk tramite il link che si troverà direttamente all’interno della home page della procedura.

Barbara Lucianelli

Comments are closed.