Cagliari: l’alluvione uccide 3 persone
22 Ottobre 2008
Approvato il decreto legge Alitalia
22 Ottobre 2008
Mostra tutto

Guai per al Fayed: “Abuso su un 15enne”

Mohammed al Fayed nei guai. Il proprietario dei magazzini londinesi Harrods e padre di Dodi al Fayed (il compagno della principessa Diana, morto insieme a lei nell'incidente stradale sotto il ponte dell'Alma nell'agosto 1997) sarebbe stato interrogato dalla polizia di Londra per presunte molestie sessuali su una quindicenne. Secondo il Sun, al Fayed si è recato con i suoi avvocati in un commissariato della capitale dove è stato ascoltato per cira due ore.

Mohammed al Fayed nei guai. Il proprietario dei magazzini londinesi Harrods e padre di Dodi al Fayed (il compagno della principessa Diana, morto insieme a lei nell’incidente stradale sotto il ponte dell’Alma nell’agosto 1997) sarebbe stato interrogato dalla polizia di Londra per presunte molestie sessuali su una quindicenne. Secondo il Sun, al Fayed si è recato con i suoi avvocati in un commissariato della capitale dove è stato ascoltato per cira due ore.

LA DENUNCIA – Tema dell’interrogatorio la denuncia presentata a maggio da una ragazzina che ha raccontato alla polizia di aver incontrato il padre di Dodi, mentre stava facendo shopping con la madre nei magazzini di Knightsbridge. Al Fayed le avrebbe chiesto il numero di telefono e, in seguito, l’avrebbe invitata a ritornare ai magazzini Harrods. La ragazza avrebbe accettato l’invito di al Fayed. Una volta soli nell’ufficio di lui, il miliardario egiziano avrebbe cominciato ad allungare le mani. L’uomo avrebbe baciata la 15enne sulle labbra e avrebbe provato a infilarle la lingua in bocca. La ragazza, stando a quanto da lei stessa raccontato alla polizia, sarebbe riuscita a sfuggire alle avances invadenti di al Fayed , che al termine dell’incontro si sarebbe raccomandato di «non dire niente a nessuno».

NO COMMENT DI HARRODS – Scotland Yard si è limitata a confermare che «un uomo si è recato nel commissariato della zona ovest di Londra» ed è stato «interrogato in relazione a un’accusa di aggressione sessuale su una ragazza di 15 anni». Il portavoce di Harrods non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione in merito alle accuse nei confronti di Al Fayed, che oltre a possedere i lussuosi magazzini di Knightsbridge, è proprietario del Fulham Football Club. 

Susy Miraglia

Comments are closed.