Caro liberi, in campo l’antitrust
20 Agosto 2008
Castellammare, il mistero dei segnali stradali scomparsi
27 Agosto 2008
Mostra tutto

Fiamme al decollo, paura sul Monaco-Bologna

Una fiammata che esce dal carrello, una colonna di fumo nero, i passeggeri che scendono dall'aereo in preda al panico: e' successo domenica, intorno alle 20, all'aeroporto di Monaco di Baviera, durante il decollo di un Atr72 della Air Dolomiti diretto a Bologna. Un incidente che non ha avuto conseguenze gravi sui 4 membri dell'equipaggio e i 59 passeggeri (solo uno di loro si e' ferito a una mano uscendo dal velivolo).

Una fiammata che esce dal carrello, una colonna di fumo nero, i passeggeri che scendono dall’aereo in preda al panico: e’ successo domenica, intorno alle 20, all’aeroporto di Monaco di Baviera, durante il decollo di un Atr72 della Air Dolomiti diretto a Bologna. Un incidente che non ha avuto conseguenze gravi sui 4 membri dell’equipaggio e i 59 passeggeri (solo uno di loro si e’ ferito a una mano uscendo dal velivolo).

Le immagini dell’incendio, riprese da un videoamatore, sono state inserite nel sito del tabloid tedesco Bild. Il video, di un paio di minuti, mostra la fuga precipitosa dei passeggeri: alcuni scendono dalla scaletta posteriore, altri saltano direttamente dal portellone anteriore. Ad aereo evacuato, intervengono i vigili del fuoco, che riescono rapidamente a spegnere l’incendio. Un episodio senza conseguenze serie, ma che certamente ha gettato nel panico i passeggeri del volo, soprattutto dopo i recenti incidenti in Spagna e Kirghizistan. Le cause dell’incendio sono ancora da stabilire, e su questo sta lavorando l’autorita’ investigativa tedesca (Bfu). All’inchiesta tecnica partecipa anche l’Agenzia italiana per la sicurezza del volo (Ansv), che ha nominato un proprio investigatore: una procedura consentita dalla normativa internazionale, che permette allo Stato di appartenenza della compagnia aerea, o in cui e’ stato costruito il velivolo, di partecipare all’indagine condotta dallo Stato in cui e’ avvenuto l’incidente. Anche la Air Dolomiti formula ipotesi sulla dinamica dell’incidente. Piero Zecchini, responsabile comunicazione della compagnia aerea (controllata Lufthansa), assicura che “le fiamme erano esterne alla macchina, e difficilmente avrebbero potuto degenerare”. Secondo Zecchini, la causa piu’ probabile e’ da ricercare nel freno del carrello. “L’Atr era gia’ in allineamento per decollare da Monaco – dice – quando la torre di controllo ha chiesto al comandante di liberare la pista perche’ c’era un altro aereo che stava atterrando. Dopo il riallineamento per decollare, il comandante ha visto fumo e fiamme dal carrello sinistro: ha quindi bloccato la macchina e attivato la procedura d’emergenza”.

Barbara Lucianelli

Comments are closed.