Cgia: “Tante tasse, poco welfare”
2 Agosto 2008
Aids, si apre nuova fase nella lotta al virus
4 Agosto 2008
Mostra tutto

Esperimenti sulle scimmie come torture

Gli scimpanze' che sono stati oggetto di esperimenti di laboratorio soffrono degli stessi disturbi psichici delle persone che sono state vittime di torture. A dimostrarlo e' stato un medico americano che ha presentato oggi i risultati della sua ricerca ad una conferenza internazionale sui primati ad Edimburgo.

Gli scimpanze’ che sono stati oggetto di esperimenti di laboratorio soffrono degli stessi disturbi psichici delle persone che sono state vittime di torture. A dimostrarlo e’ stato un medico americano che ha presentato oggi i risultati della sua ricerca ad una conferenza internazionale sui primati ad Edimburgo.

Hope Ferdowsian, questo il nome della ricercatrice, ha studiato il comportamento di 116 scimpanze’ che oggi vivono in un centro per i primati negli Usa, ma che in passato erano stati utilizzati per esperimenti, ed ha riscontrato in loro gli stessi sintomi da stress post-traumatico – ovvero l’insieme di disturbi mentali quali depressione, ansia, comportamenti di carattere ossessivo-compulsivo che affliggono chi e’ stato vittima di esperienze traumatiche – che nel corso della sua carriera aveva osservato in persone che erano state torturate. “Il comportamento di questi scimpanze’ non e’ normale e non e’ riscontrabile in alcun esemplare allo stato brado”, ha affermato la studiosa, spiegando come anche diversi anni dopo la loro traumatica esperienza in laboratorio, gli scimpanze’ soffrano ancora di disturbi come attacchi d’ansia, improvvise esplosioni di rabbia, claustrofobia e insonnia, incapacita’ di socializzare. “Siamo certi quindi che gli esperimenti hanno un effetto sulla mente e sulle emozioni degli scimpanze’ molto simile al trauma psicologico sofferto dalle vittime di torture e altri abusi”, ha aggiunto la ricercatrice. I risultati dello studio verranno ora utilizzati per premere affinche’ venga introdotto un divieto a livello europeo sull’utilizzo degli scimpanze’ nella ricerca medica. La Gran Bretagna ha vietato questa pratica nel 1998, mentre a fine giuno il parlamento spagnolo ha approvato una risoluzione, destinata a diventare legge nazionale, con la quale aderisce al ‘Progetto Grandi Primati’, un’iniziativa internazionale non governativa che riconosce parte dei diritti di base degli esseri umani – in primo luogo il diritto alla vita, alla liberta’ e a non essere torturati – anche a orang-utan, scimpanze’ e gorilla, mettendo cosi’ fuori legge anche gli esperimenti di laboratorio. E pure a livello europeo, le cose pare si stiano muovendo in questa direzione. “C’e’ un grande sostegno sia a livello politico che da parte del pubblico per un divieto europeo e la ricerca di Ferdowsian da’ ancora piu’ forza ad una causa nei confronti della quale e’ gia’ difficile dissentire”, ha detto un portavoce dell’associazione Advocates for Animals, che si batte per l’introduzione del divieto.

Susy Miraglia

Comments are closed.