Pakistan, 150 mila persone per ricordare Benazir Bhutto
27 Dicembre 2008
Concerto di Capodanno a Piazza Arenella
27 Dicembre 2008
Mostra tutto

Cenone sicuro, controlli nei negozi di alimentari

CASTELLAMMARE DI STABIA. Negozi di alimentari al setaccio delle forze dell’ordine in vista del classico cenone di San Silvestro. I carabinieri e i funzionari dell’Asl Na 5 hanno fatto scattare dei controlli a tappeto per salumerie, caseifici, pastifici e altri esercizi commerciali in tutto il comprensorio compreso tra Castellammare, Gragnano e gli altri comuni dei Lattari.

CASTELLAMMARE DI STABIA. Negozi di alimentari al setaccio delle forze dell’ordine in vista del classico cenone di San Silvestro. I carabinieri e i funzionari dell’Asl Na 5 hanno fatto scattare dei controlli a tappeto per salumerie, caseifici, pastifici e altri esercizi commerciali in tutto il comprensorio compreso tra Castellammare, Gragnano e gli altri comuni dei Lattari.

Obiettivo: prevenire e impedire che vengano messi in commercio prodotti alimentari scaduti o comunque qualitativamente dannosi per la salute dei consumatori. Per il momento non sono stati rilevati gravi casi di irregolarità, ma i controlli saranno centrati in maniera particolare sulle pescherie che, da qui a mercoledì prossimo, saranno letteralmente prese d’assalto dai cittadini che prepareranno il cenone di Capodanno. A prendere l´iniziativa sono stati i carabinieri del nucleo operativo stabiese agli ordini del capitano Giuseppe Mazzullo e del tenente Andrea Minella, in collaborazione con i funzionari dell´Asl Na 5 che, già nei mesi scorsi, hanno svolto sempre nell’area stabiese una meticolosa indagine sui reati legati al mondo dell´alimentazione e del commercio. I controlli, iniziati in settimana, andranno avanti ancora per diversi giorni. Carabinieri e ispettori dell´Asl agiranno in borghese e monitoreranno tutti i negozi del comprensorio. Un plauso a questa iniziativa è intanto giunto dalle associazioni per i consumatori. “E´ giusto – afferma Terenzio Morgone, responsabile di Dimensione Civica – che le forze dell´ordine facciano il possibile per garantire ai cittadini anche una tranquillità a dal punto di vista alimentare. Siamo sicuri che questi controlli troveranno la collaborazione dei commercianti, i quali contribuiranno in maniera fattiva affinché tutto proceda per il meglio”. “La salute va sempre e comunque tutelata – continua Morgone -, per questo chiederemo all´Asl e alle forze dell´ordine di stilare una sorta di accordo con le istituzioni locali per dare vita a dei controlli coordinati”.

FRANCESCO FUSCO

Comments are closed.