Cdr, Mussi nomina Comitato di consulenza
7 settembre 2007
Il WWF si batte per finanziare un’Italia a “prova di clima”
10 settembre 2007
Mostra tutto

Castellammare, è l’ora del Partito Democratico

CASTELLAMMARE DI STABIA. Si avvicina la data del 14 ottobre che, di fatto, sancirà la nascita del Partito Democratico. Anche nell’area stabiese così si moltiplicano le riunioni politiche per designare gli aspiranti candidati al comitato costituente del partito. Importanti novità provengono dalla lista della cosiddetta area “Sommese – Amato”, che sta puntando su diversi sindaci ed esponenti politici locali.

CASTELLAMMARE DI STABIA. Si avvicina la data del 14 ottobre che, di fatto, sancirà la nascita del Partito Democratico. Anche nell’area stabiese così si moltiplicano le riunioni politiche per designare gli aspiranti candidati al comitato costituente del partito. Importanti novità provengono dalla lista della cosiddetta area “Sommese – Amato”, che sta puntando su diversi sindaci ed esponenti politici locali.

La lista che i due importanti esponenti del consiglio regionale stanno mettendo in cantiere ha già pronta una raffica di nomi da schierare nei 25 collegi della provincia di Napoli. Tra i nomi più noti, che interessano da vicino l’area stabiese, spiccano quelli del consigliere provinciale dei Ds Nello Cuomo (fratello di Rosario, esponente della giunta Vozza a Castellammare) e della stabiese Nora Di Nocera. Per quanto riguarda invece l’area dei monti Lattari, un posto in lista verrà offerto anche al sindaco di Pimonte Giuseppe Dattilo, mentre a Gragnano dovrebbe essere Carmine D’Antuono (ex socialista e assessore della giunta Serrapica) a provare la scalata agli organismi nazionali e regionali del partito in quota Amato – Sommese. Le prime indiscrezioni danno per certi anche altri nomi noti nel panorama politico provinciale. A partire da Giuseppe Tito, consigliere comunale di Meta di Sorrento, per continuare con Antonio Zinno (sindaco di Massa di Somma), Pasquale Cardone (cosnigliere comunale di Vico Equense), Michele Cuomo (assessore a Torre Annunziata), Pino Capasso (sindaco di San Sebastiano al Vesuvio e assessore provinciale), Agnese Borrelli (sindaco di Boscotrecase), Agostino Maione (sindaco di Pollena Trocchia), Claudio D’Alessio (sindaco di Pompei), Giuseppe Gallo (sindaco di Cercola) e Antonella Viggiano (vicesindaco di Meta di Sorrento). Questi i primi nomi rispetto a una competizione che si annuncia molto tesa e che vedrà impegnate anche in provincia le varie correnti del nascituro partito.

FRANCESCO FUSCO

Comments are closed.