Il Canale di Suez tra storia ed emergenza
28 Marzo 2021
Scontri in Grecia, è crisi sociale
30 Marzo 2021
Mostra tutto

Covid-19, al via la campagna vaccinale nelle farmacie

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato ieri, in concomitanza con Regioni, Federfarma e Assofarm, il protocollo che definisce la possibilità di effettuare vaccinazioni anche nelle farmacie italiane. Le strutture, per effettuare le dosi sierologiche, dovranno rispettare numerose regole e apportare modifiche organiche e tecniche affinché possano adeguarsi al protocollo.

La somministrazione avverrà in un’ apposita area esterna adibita dalla farmacia per le vaccinazioni, dovranno essere effettuati differenti processi di sanificazione sul posto di lavoro, gli appuntamenti dovranno essere necessariamente intervallati tra una vaccinazione e l’altra, i pazienti e i farmacisti dovranno indossare obbligatoriamente mascherine Ffp2, ogni farmacia dovrà avere nel proprio team un addetto al primo soccorso specializzato.

Tutti i farmacisti dovranno seguire obbligatoriamente un corso di formazione dell’Istituto Superiore di Sanità affinché possano acquisire le conoscenze necessarie per svolgere l’intero processo vaccinale in assoluta sicurezza per i pazienti. Le farmacie riceveranno una remunerazione di 6 euro per ogni dose vaccinale effettuata.

Sarà compito delle Asl distribuire le dosi dei vaccini alle singole farmacie che procederanno al processo di prenotazione e somministrazione dei sieri secondo i criteri della popolazione target definiti dalle autorità competenti.

In seguito alla vaccinazione, le strutture dovranno garantire il monitoraggio del paziente per circa 15 minuti affinché siano soccorsi nel caso di effetti collaterali improvvisi. Non avranno la possibilità di vaccinarsi presso le farmacie tutti i soggetti molto fragili o che hanno avuto in precedenza forti reazioni allergiche. Tutte le persone che vorranno sottoporsi al vaccino in farmacia dovranno assicurare di non essere stati a contatto negli ultimi 14 giorni con individui positivi al Covid-19 e la temperatura corporea non dovrà superare i 37,5°.

Bruno Aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *