venerdì, Aprile 19, 2024
HomePoliticaAttacco alla sede Fdi di Rieti, Trancassini: “Non ci faremo intimidire”

Attacco alla sede Fdi di Rieti, Trancassini: “Non ci faremo intimidire”

Date:

Articoli correlati

Fmi: in Italia incentivi fiscali inefficienti, come il Superbonus

Kammer: chiudere “scappatoie” nel fisco che limitano entrate Roma, 19...

Tg Politico Parlamentare, edizione del 19 aprile 2024

ISRAELE RISPONDE ALL’IRAN, TAJANI: NESSUN PROBLEMA PER ITALIANI E’ arrivata...

Il gruppo Bracco avvia le attività in Giappone

Operatività diretta come produttore e distributore di mezzi di...

ROMA – Presa di mira, ieri sera a Rieti, la sede del coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia, dove si è verificato un principio di incendio del portone, verosimilmente a causa di un innesco incendiario piazzato lì da qualcuno. “Quello che è accaduto questa notte nella sede di Fratelli d’Italia a Rieti è inaccettabile. Un altro atto intimidatorio contro il nostro coordinamento provinciale, inoltre sede del mio ufficio politico reatino, a poche settimane di distanza dal danneggiamento di una targa”, dichiara in una nota il deputato di Fratelli d’Italia, coordinatore del partito nel Lazio e questore della Camera, Paolo Trancassini.

“Condanniamo con forza questo episodio di violenza gravissimo e inquietante che avrebbe potuto avere conseguenze nefaste- spiega Trancassini-. Proseguiremo a lavorare con determinazione e a testa alta, senza lasciarci intimidire da simili gesti ignobili. Auspichiamo che la magistratura riesca ad individuare e a punire i colpevoli al più presto e rivolgo un appello a tutte le forze politiche: questo clima di odio e di violenza deve essere stigmatizzato all’unanimità, riportando il confronto politico ad assumere toni e atteggiamenti rispettosi, civili e democratici. Ringrazio il presidente Foti e tutti i colleghi di partito per aver espresso la loro solidarietà”, conclude.

ROTELLI: “ANCORA UN ATTENTATO A SEDE RIETI, MA NOI NON CI FERMEREMO”

“Ancora un attentato a una sede di Fratelli d’Italia, per fortuna il pronto intervento dei pompieri ha evitato conseguenze gravi. Ma il clima di ostilità che si sta creando attorno al principale partito italiano peggiora di giorno in giorno”, ha detto Mauro Rotelli, deputato viterbese di Fdi eletto nella circoscrizione Lazio 2 alla Camera. E ha aggiunto: “La mia solidarietà va a Paolo Trancassini, questore della Camera che in quella sede ha il suo ufficio e ai militanti della provincia di Rieti. Noi non ci fermeremo, nonostante le intimidazioni”.

SABATINI: “SOLIDARIETÀ A PAOLO TRANCASSINI E A FDI RIETI”

“Ferma condanna per il vile e violento atto intimidatorio contro la sede di Fratelli d’Italia di Rieti e l’ufficio del parlamentare e coordinatore regionale del Lazio Paolo Trancassini. A lui e a tutti gli amici di Rieti va la nostra vicinanza e solidarietà, con la certezza che non saranno certamente le intimidazioni, le minacce e gli atti vandalici a fermare il nostro impegno e proficuo lavoro in favore degli italiani e dei cittadini del Lazio. Nell’ auspicare che le forze dell’ ordine riescano il prima possibile ad individuare i responsabili, invitiamo tutte le forze politiche ad unirsi ad una ferma condanna del gesto, con la certezza che sia interesse di tutti, e in primo luogo della stessa tenuta democratica del Paese, fermare questa spirale di odio e di violenza contro il nostro partito e le nostre comunità politiche”. Così in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini.

L’articolo Attacco alla sede Fdi di Rieti, Trancassini: “Non ci faremo intimidire” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Ultimi pubblicati