venerdì, Maggio 24, 2024
HomeAutoprodottiAl via il Neap Film Festival: Mario Martone ospite d'onore

Al via il Neap Film Festival: Mario Martone ospite d’onore

Date:

Articoli correlati

Maiorca, crolla terrazza di cocktail bar:almeno 4 morti e 27 feriti

Ma si teme che molti altri siano rimasti intrappolati...

M.O., direttore Cia tenta rilancio negoziati su cessate il fuoco a Gaza

Lo scrive il New York Times. Prossimi colloqui in...

Wwf, in Sicilia primo nido di tartaruga marina del 2024 in italia

23 maggio, Giornata mondiale delle Tartarughe Roma, 23 mag. (askanews)...

Dal 16 al 20 maggio, direzione artistica di Sabrina Innocenti

L’edizione inaugurale del Neap Film Festival – New Educational Audiovisual Project, volta a promuovere il cinema come strumento di crescita culturale e formativa nelle scuole, si svolgerà dal 16 al 20 maggio. L’evento proporrà proiezioni delle opere in concorso, oltre a incontri, tutti sono stati organizzati nel corso di tre mesi di attività laboratoriali.

Sabrina Innocenti, presidente di Ecole Cinema, ne sarà la direttrice artistica, mentre il Festival si svolge in collaborazione con il Comune di Napoli, Direzione Cultura – Cinema e Audiovisivo, Assessorato all’Istruzione, Assessorato alle Politiche Giovanili e con l’Istituto Grenoble di Napoli.

L’iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Nazionale per il Cinema e l’Immagine per la Scuola, progetto di rilevanza territoriale promosso da MiC-Ministero della Cultura e MIM-Ministero dell’Istruzione e del Merito, vedrà coinvolto il regista Mario Martone.

Sabato 20 maggio, alle ore 10, Mario Martone incontrerà gli studenti durante il gala di premiazione presso la Sala Dumas dell’Istituto Grenoble. L’evento sarà introdotto dal critico cinematografico Giuseppe Borrone e da Giuseppe Colella, presidente Coordinamento Festival Cinematografici Campania.

La Città Metropolitana di Napoli ha previsto di coinvolgere nelle prossime attività studenti e docenti di 7 scuole. Il concorso si articola in due sezioni distinte: “Cinema per le scuole”, che propone 22 cortometraggi realizzati dalle scuole italiane nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per le Scuole, e “La grande bellezza”, dedicata a quindici opere di registi italiani e stranieri che rappresentino storie sulla bellezza italiana.

La conferenza ha trattato una vasta gamma di argomenti, tra cui cyberbullismo, dipendenza sociale, migrazione, violenza contro le donne, protezione ambientale, disabilità, protezione delle identità razziali, abbandono scolastico, ma anche storia e conservazione del ricco patrimonio culturale di Napoli.

Quattro giurie valuteranno diverse opere, tra cui il premio “Grande Bellezza” (composta da Giuseppe Carrieri, Adele Pandolfi, Anita Otto, Laura Angiulli, Fulvio Iannucci, Pier Paolo Piciarelli), quella del premio “Next Generation” (Monica Macchi, Sabrina Innocenti, Alessio Romaniello, Sandra Millot) la Giuria Giovani (30 studenti degli Istituti coinvolti), e quella del premio “Oltre le mura” (docenti e allieve del CPIA Napoli Prov. 1 della Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli).

Inoltre, è previsto un premio alla miglior critica nell’ambito della rassegna “Le ali della farfalla” assegnato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli.

Francesca Lucianelli

Ultimi pubblicati