domenica, Aprile 14, 2024
HomeAttualitàA Casa Fiasconaro la Pasqua ha profumo di Colombina limone e pinoli

A Casa Fiasconaro la Pasqua ha profumo di Colombina limone e pinoli

Date:

Articoli correlati

Israele sotto attacco, Khamenei: “Il regime malvagio sarà punito”

Attacco contro Israele denominato “Promessa onesta” Roma, 13 apr. (askanews)...

Fondi Sud,De Luca: Consiglio stato non ha dato ragione al Governo

Il governatore: ha sospeso i termini Napoli, 13 apr. (askanews)...

“Dolce Vita Orient Express”: vini con Vinitaly e menù con Heinz Beck

Il treno del lusso a Veronafiere. Primo viaggio in...

Tornano anche le referenze della linea Oro e di quella degli incartati

Roma, 20 feb. (askanews) – Quest’anno la Pasqua ha il profumo della nuova Colombina 100g, una creazione dolciaria di alta pasticceria, a lievitazione naturale, senza canditi, ricoperta di glassa e pinoli, con un’inebriante essenza di Limoni di Sicilia. La sua confezione, caratterizzata da un particolare manico, le dona eleganza e prestigio. Ma non solo. Tornano in grande spolvero sia le referenze della linea Oro (Oro Bianco, Oro Nero, Oro Verde), che della linea degli incartati (Classica e frutta). Le prime, custodite in preziose scatole, racchiudono la colomba con la sua crema, alla mandorla, al caffè e al pistacchio. Le seconde, impreziosite dal restyling floreale delle nuove confezioni, celebrano le eccellenze del territorio: dalla selezione delle migliori mandorle e pistacchi siciliani, fino al cioccolato di Modica, unico al palato per la sua lavorazione a freddo.

Per la Pasqua 2024 le illustrazioni create dall’artista Angela Sottile accompagnano la colomba Fiasconaro e l’osservatore in un viaggio in cui protagonisti sono il racconto, la musica e la bellezza storico artistica. I vivaci e ricchi stucchi barocchi che riempiono di movimento e vita le pareti di chiese, case, fontane e monumenti fanno qui la loro comparsa diventando parole e note, frammenti di un’eredità culturale fatta di eleganza e maestria che incarna la storia e il passato come punto di partenza di un viaggio che si rinnova costantemente nel quotidiano, rivelando la bellezza intramontabile che resiste al trascorrere del tempo.

Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Una famiglia innamorata della sua terra, che con i suoi dolci ha fatto vivere e sognare la Sicilia a milioni di persone nel mondo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione di Pasticcieri è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato 2022 di oltre 34 milioni di euro ed un organico di 180 lavoratori, fra stagionali e dipendenti. E ancora: Fiasconaro è presente in 70 Paesi, con una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Il panettone e la colomba rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in costante crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici. I suoi dolci sono stati serviti sulle tavole di tre Papi, del Presidente della Repubblica cinese, dagli astronauti dello Shuttle, nelle corti regali di tutta Europa. Nonostante questo, l’azienda continua a sperimentare gusti e sapori, regalando un vero viaggio sensoriale alla scoperta delle Sicilia e delle sue migliori materie prime. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità.

Ultimi pubblicati