venerdì, Giugno 2, 2023
HomeAutoprodottiLe nuove sinergie tra aziende e università

Le nuove sinergie tra aziende e università

Date:

Articoli correlati

Europarlamento approva norme su dovere diligenza delle imprese

Fallito il tentativo della destra di stravolgere la direttiva Bruxelles,...

“Prima” di Meloni al Quirinale, Mattarella padrone di casa

Lungo colloquio informale sulla terrazza. La premier concede selfie Roma,...

2 giugno, a ricevimento Quirinale anche Draghi, Bocelli, Riccardi

La Russa e Fontana con Meloni al debutto. Governo...

Giovedì 24 maggio 2023 alle ore 10,00 il forum promosso dalla “Parthenope” a Palazzo Pacanowsky

“Le opportunità di collaborazione tra Aziende e Università. La sostenibilità e la digitalizzazione come percorsi di crescita” è il tema del convegno che si terrà giovedì 24 maggio 2023 alle ore 10,00, nella sala conferenze (aula 1.1) di Palazzo Pacanowsky, all’Università di Napoli “Parthenope”.

L’incontro intende confrontare e mettere a sistema le esperienze scientifiche, aziendali e professionali maturate dai relatori su temi particolarmente innovativi e sfidanti come la sostenibilità e la digitalizzazione.

La sostenibilità, nello specifico, è un tema particolarmente attenzionato da parte dell’Unione Europea e su cui si fonda in buona parte la strategia di sviluppo del Governo italiano, anche per tramite delle risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Le grandi imprese sono, in realtà, già impegnate da tempo in questo percorso, mentre le medie e piccole imprese devono ancora in molti casi essere orientate verso modelli di sviluppo che, in questo senso, consentano alle stesse di definire un processo di creazione del valore duraturo nel tempo; ed è proprio per queste ultime che il percorso di sviluppo delineato può rappresentare un significativo vantaggio competitivo.

La sostenibilità configura, infatti, un approccio che considera congiuntamente gli aspetti ambientali, sociali e di governance che possono supportare il percorso anche di crescita economico-finanziaria delle realtà aziendali in un costante processo di confronto con gli stakeholder di riferimento.

“Il convegno rappresenta una conferma – sostiene Antonio Garofalo, rettore dell’Università di Napoli “Parthenope”- della volontà dell’Università di promuovere una collaborazione sempre più organica con le imprese interessate per sviluppare competenze innovative per la crescita del territorio.

L’Università di Napoli Parthenope ha già co-finanziato e gestito con le imprese partner e il ministero dell’Università e della Ricerca circa 50 borse di dottorati innovativi e industriali nel 2022, confermando sostanzialmente tale impegno per oltre 75 borse anche per quest’anno con un importante impegno finanziario nella consapevolezza che questi investimenti siano strategici non solo nella prospettiva della crescita del mondo scientifico e delle imprese ma anche della  indispensabile interazione università-impresa”.

Secondo Andrea Ricciardiello (consigliere del Gruppo Giovani, Vice Presidente della sezione Terziario Avanzato e consigliere del Gruppo Piccola Industria dell’Unione Industriali Napoli), “l’Università può fornire un fondamentale sostegno alle imprese campane nella definizione di competenze cruciali per la crescita, culturale e manageriale, delle imprese anche di piccole e medie dimensioni, soprattutto in ambiti particolarmente innovativi come la sostenibilità e la digitalizzazione che richiedono un importante studio e un’attenta analisi dei risultati”.

Le relazioni tecniche esamineranno temi come il quadro istituzionale e normativo, focalizzando l’interesse sui principali elementi operativi e gestionali che emergono dalle migliori prassi tecniche in materia di gestione aziendale e rendicontazione di sostenibilità.

La Tavola rotonda è orientata a illustrare le riflessioni e le considerazioni delle imprese che hanno deciso di raccogliere lo stimolo dell’Università, investendo nella creazione di nuove conoscenze e profili scientifici spendibili anche nel mondo del lavoro, per intraprendere un percorso di sviluppo virtuoso, accompagnate dall’Università e dai propri professionisti.

Il convegno attribuisce anche 3 crediti formativi professionali per gli iscritti all’albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

L’articolo Le nuove sinergie tra aziende e università proviene da Notiziedi.it.

Ultimi pubblicati