martedì, Giugno 6, 2023
HomeAttualitàInternazionali d'Italia, il danese Rune primo finalista

Internazionali d’Italia, il danese Rune primo finalista

Date:

Articoli correlati

Le prime pagine dei quotidiani di Martedì 6 Giugno 2023

RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e...

Distrutta una diga vicino a Kherson. Scambio di accuse Russia-Ucraina

Kiev: attacco alla diga Nova Kakhovka è un “ecocidio” Roma,...

Meloni: “Corte dei Conti? Da noi stesse misure di Draghi”

ROMA – "Ho capito che la sinistra è molto...

Sotto di un set rimonta Ruud e vince 67(2) 64 62 in 2h43’

Roma, 20 mag. (askanews) – Ha visto la sconfitta “in faccia”, ma nel momento più difficile ha reagito trovando con classe e coraggio le giocate che hanno girato la partita suo favore. Holger Rune ha conquistato la prima semifinale maschile degli Internazionali BNL d’Italia 2023. Il 20enne danese ha rimontato un set di svantaggio e un break nel secondo parziale al n.4 del mondo Casper Ruud, vincendo col punteggio di 67(2) 64 62 in 2 ore e 43 minuti di vera battaglia e spettacolo sul Centrale del Foro Italico.

È il primo successo per il 20enne di Gentofte contro il 24enne di Oslo dopo 4 sconfitte in altrettanti incontri, tutti disputati su terra battuta tra 2021 e 2022. Per Rune questa è la ottava finale in carriera e terza in tornei Masters 1000. Quest’anno ha vinto un titolo all’ATP 250 di Monaco e raggiunto la finale a Monte Carlo, sconfitto da Andrey Rublev. Per Ruud invece è la terza sconfitta in semifinale agli IBI, dopo quelle del 2020 e del 2022, entrambe battuto da Djokovic. Con il primo successo contro Ruud, Rune ha battuto tutti gli attuali top10 in classifica eccetto Taylor Fritz (attualmente n.10).

“Come ho girato la partita? Ho detto a me stesso, non hai niente da perdere. Gioca libero, divertiti, tanto peggio di così non può andare, e così sono riuscito a farcela” afferma un sorridente Holger nell’intervista a caldo in campo. “È incredibile aver battuto avversari come Djokovic e Ruud, sto disputando un grande torneo. Sono riuscito a crescere e nella seconda parte del match da lì in avanti ho giocato davvero bene, sono felice”

Ultimi pubblicati