martedì, Giugno 6, 2023
HomeAttualitàMaltempo, Bonaccini: nessuno verrà lasciato solo

Maltempo, Bonaccini: nessuno verrà lasciato solo

Date:

Articoli correlati

Le prime pagine dei quotidiani di Martedì 6 Giugno 2023

RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e...

Distrutta una diga vicino a Kherson. Scambio di accuse Russia-Ucraina

Kiev: attacco alla diga Nova Kakhovka è un “ecocidio” Roma,...

Meloni: “Corte dei Conti? Da noi stesse misure di Draghi”

ROMA – "Ho capito che la sinistra è molto...

“Ora dobbiamo mettere al riparo tutte le vite umane possibili”

Roma, 19 mag. (askanews) – “Voglio dire a chi è in trincea, a chi sta soffrendo e a chi ha paura di aver perso tutto, che nessuno verrà lasciato solo”. Lo ha assicurato il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, parlando, in collegamento con SkyTg24, dell’alluvione che ha colpito la regione.

“Abbiamo 300 frane attive in questo momento e circa 500 strade interrotte o completamente da rifare – ha spiegato Bonaccini parlando dei danni dell’alluvione -. E’ bene ricordare, a chi non si rende conto di cosa siano questi cambiamenti climatici, che è caduta in 36 ore l’acqua di 6 mesi su un terreno che aveva già dovuto sopportare quindici giorni fa l’acqua di 3-4 mesi, e quindi ingrossava i fiumi e il mare ingrossava i fiumi di ritorno, invece che accogliere l’acqua che veniva scaricata”, per cui “è stata la tempesta perfetta”.

“Adesso – ha sottolineato il presidente dell’Emilia Romagna – dobbiamo mettere al riparo tutte le vite umane possibili, è l’unica coosa che conta perché quelle sono l’unico dato irreparabile, per tutto il resto noi ce la faremo a rialzarci ma adesso il riparo delle persone è la cosa più importante”.

Ultimi pubblicati